martedì 14 ottobre 2014

Un cuore d'oro

Due parole da lettrice esordiente della famosissima J.R. Ward alias Jessica Bird.

Non ho mai voluto leggere i romanzi della Ward. La saga della "Confraternita del pugnale nero" non mi ha mai attirata nonostante a tanti sia piaciuta. Poi ho deciso di acquistare l'ebook di "Un Cuore d'Oro" e devo dire che ne sono rimasta piacevolmente sorpresa.
Ho faticato ad entrare dentro la storia all'inizio, tanto che, quasi alla fine, sono tornata alle prime pagine e, dopo aver viaggiato con Carter Wessex per più di duecento pagine, aveva tutto un altro sapore. La storia è coinvolgente, una bella trama ricca di avvenimenti e storie parallele. I personaggi sono perfetti: Carter è una donna meravigliosa, forte, decisa, caparbia ma che sa amare anche se ha timore. Nick Farrel è il classico fico, riccone, ma il suo essere duro e pungente fa di lui il tipo affascinante che poi si rileva molto diverso nel suo interiore da ciò che vuole far apparire. Cort nipote di Farrel, è reale con reazioni che riconosco nei giovani adolescenti, così come Ellie la figlia del brillante, sarcastico, dolcissimo collega dell'archeologa da battaglia.
Mi sono innamorata dello scenario e dei personaggi, tanto da aver provato la classica sensazione di dispiacere per averlo finito la lettura.
Inoltre io non amo i risvolti erotici nelle mie letture e la componente romance di questo romanzo mi è piaciuta. Non è eccessiva, ne esasperata come in certi libri dove sembra di assistere a un film porno su carta.
Mi sento di consigliarlo a tutte le romanticone, anche quelle come me legate al romance vecchio stile.
Cinque stelle, meritate quindi alla cara Jessica Bird alias J.R. Ward

Nessun commento:

Posta un commento